La Milano di Tutto a Posto e Niente in Ordine

Se volete sapere qualcosa di più sulla vita degli immigrati che dal sud Italia che andavano a cercare fortuna a Milano, e della loro quotidianità, allora dovete mettere nella lista dei film da vedere prossimamente Tutto a posto e niente in ordine, commedia di Lina Wertmüllern del 1974, ambientanta in una comune di una casa di ringhiera a Milano.

Il film racconta le vite di un gruppo di immigrati, costretti a convivere in una casa di ringhiera a Milano, dividendosi le spese. Il gruppo è obbligato a sottostare alle angherie del più furbo.

Gino, dopo numerosi sforzi per trovare un lavoro onesto, decide di dedicarsi alla malavita. Carletto diventa cuoco, Biky e Adelina fanno le cameriere, Isotta finisce invece a fare la prostituta. Sante, un siciliano, in breve si sposa e diventa padre di sette figli. Finirà in carcere, incolpato di essersi reso complice di un tentativo di crimine a cui era invece estraneo.

DOVE: se avete la cuoriosità di rivedere il luoghi del film, dovete recarvi nello stabile sito in Via Gustavo Fara al civico 33, tuttora esistente, dove il film è stato girato. Metro Gioia.

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606